Intervista con: Sabrina Fossi “design accattivante e funzionale”

Oggi apriamo le porte alla prima designer, che molto gentilmente ha accettato di rispondere alle nostre domande per la rubrica “Intervista del lunedì”. Lei è Sabrina Fossi, fiorentina, ha da poco aperto il suo negozio su DaWanda Italia. Ci parla di sé e del suo rapporto con la creatività.

Chi sei?
Sono una giovane designer italiana, appassionata di quei piccoli oggetti che compongono il mondo domestico. Credo nei particolari che ci circondano e formano lo spazio in cui viviamo. Adoro osservare le sfumature e credo nella sovrapposizione dei mondi, che talvolta s’intrecciano tra di loro, arrivando persino a capovolgersi.

Studi e professione?
Ho conseguito la triennale presso l’Università di Firenze e la specialistica al Politecnico di Torino, con indirizzo in Design del prodotto Ecocompatibile. Sono un industrial designer di professione.

Quali prodotti vendi nel tuo negozio online DaWanda?
Le lampade da parete “ColoredShape” (nelle colorazioni nero, bianco, rosa e blu) e la coppia di vasi “Vanity” (nelle tonalità nero e bianco).

Qual’è il materiale che prediligi?
Il materiale che uso per le mie creazioni è il legno, il quale si adatta maggiormente alle mie esigenze. Il legno è un materiale “tradizionale” che può essere reinventato di volta in volta, in molteplici chiavi moderne. Può essere lasciato visibile e puro, esaltando le sue venature oppure può essere trasformato e verniciato. Io adoro la laccatura lucida e la trovo alquanto elegante.

Come descriveresti il tuo stile?
Il mio stile è lineare, quasi minimale. E’ pensato per gli ambienti moderni e anche con poco spazio. I miei oggetti hanno un design accattivante e soprattutto funzionale.

Dove e quando trovi l’ispirazione per i tuoi prodotti?
Essendo il mio lavoro dedico gran parte del mio tempo a questa attività. Non esiste un processo specifico per far nascere una buona idea, spesso le migliori arrivano in modo irrazionale e illogico.

Come hai scoperto la tua vena creativa? Hai qualche modello nel campo del design?
In realtà non c’è stato un momento preciso in cui ho deciso di fare la designer, è stato un processo graduale e naturale. Non ho un modello di riferimento, ma posso dirti qual è il designer che più adoro… Karim Rashid!

Quanto è importante per te il rapporto e lo scambio con gli altri creativi?
Confrontarsi con gli altri creativi è molto importante, soprattutto per comprendere come un freelancer possa muoversi all’interno di un mercato molto competitivo, come quello del design, dove non è facile emergere.    

Sito internet/blog da consigliare?
Adoro “Design d’Autore” e “Design You Trust”.

Un evento di quest’anno al quale hai partecipato?
Florence Design Week 2012, che si è tenuta dal 22-27 Maggio.

Come vedi il tuo futuro come designer? Con che cosa ci sorprenderai ancora?
Spero di vedere il mio futuro creativo svilupparsi a cavallo tra l’Italia e l’estero. Nuovi prodotti sono working progress… ma ancora non si possono svelare, lascio a voi un pizzico di curiosità e v’invito a tenervi aggiornati tramite DaWanda e il mio sito personale.

Bene e con questo abbiamo concluso la nostra prima intervista del lunedì. Se volete dare un’occhiata al resto dei prodotti che sono approdati su DaWanda Italia nell’ultima settimana, magari partendo proprio dal negozio DaWanda di Sabrina Fossi, qui un nuovo codice d’accesso, per chi di voi ancora non fosse registrato: k9nf45k (valido 5 volte).

Diciamo che se il buongiorno si vede dal mattino, potete aspettarvi grandi talenti ed altrettante interessanti interviste  nei prossimi lunedì. A presto!

Articolo di: Elisa Raffanti

scritto il: 23.07.2012 - 17:36.

Categoria: Interviste

Commenti