Piccole cose, tanta passione…vi presentiamo TinyThing!

tinything

Buongiorno a tutti e buon inizio settimana! Quest’oggi incontriamo Antonella, lo spirito creativo dietro lo shop Tinything, un negozio pieno di gioielli dal sapore romantico e retrò, interamente realizzati a mano. Antonella dice di non essere brava con le presentazioni, ma nella sua intervista ci ha raccontato molto di se’ e delle passioni che la animano. Prima di tutto ci racconta di essere affascinata dallo stile Shabby, un mondo che le permette di avvicinarsi ad oggetti in disuso per i quali immagina una nuova vita. In secondo luogo la passione per l’arte che le deriva dagli studi (presso l’Istituto d’arte e l’Accademia di Belle Arti) e che traspare da tutte le sue creazioni.

– Quali prodotti vendi nel tuo negozio online DaWanda?

I prodotti che offre il mio shop online sono 100% handmade, ricavati dall’ amore e la fantasia nel creare accessori che spesso sono modelli unici.

I tre prodotti che rappresentano al meglio il mio negozio sono:
Anello con tulipani: Adoro la forma armonica e i colori dei tulipani, ma soprattutto la stagione in cui sbocciano questi fiori, ovvero, lo sbocciar della primavera.

Collana Suitcase: un viaggio per il mondo con una valigia in mano e dentro tante speranze e sogni da realizzare.

Anello maxi Mondrian: Quando piccole opere d’arte possono essere indossate sulla propria pelle.

– Dove trovi l’ispirazione per i tuoi prodotti e quanto tempo dedichi a questa attività?

TinythingL’ispirazione arriva inaspettatamente ed il tempo dedicato dipende dalla necessità che chiede una creazione, generalmente accompagna varie ore della mia giornata. Al momento faccio la maker di professione, credo che alla base di ogni lavoro ci debba essere l’ amore per quello che si fa, e che un hobby possa essere trasformato in lavoro vero e proprio, anche se purtroppo ai giorni nostri è difficile conciliare queste due cose. Nel mio piccolo cerco di rendere la mia passione e il mio lavoro un’unica cosa.

Hai anche un altra attività professionale? Se si, quanto tempo dedichi a questa attività?

Tempo fa mi sono data all’ arte della fotografia, ma poi ho deciso di dedicare più spazio alle mie creazioni e non sono andata a fondo. Ora le competenze che sono riuscita ad acquisire lo sfrutto per la mia produzione creativa, in fin dei conti per mostrare al meglio un buon prodotto c’è bisogno di una buona foto!

– Come hai scoperto la tua vena creativa? Chi ti ha ispirato? Hai qualche modello nel campo del design? Se si, chi e perché?

La mia vena creativa mi ha accompagnata da sempre, sin da piccola amavo creare piccoli accessori per me e le mie amiche, non ho un preciso modello che seguo ma ho tante ispirazioni che passano su un treno veloce e le prendo al volo!

– Come arrivi all’idea per i nuovi prodotti? Con quali materiali lavori maggiormente e perché?

Adoro ammirare tutto ciò che mi circonda e soffermarmi su ciò che può regalarmi ispirazione. I materiali che adoro ed uso di più sono il legno, vecchie passamanerie e i bottoni vintage. Mi piace mischiare un po’ tutto e fondere insieme forme e colori per dar vita a ciò che mi detta la fantasia.

– Descrivi brevemente il processo del tuo lavoro creativo:

Tutto inizia da una piccola bozza di come sarà il prodotto, ma durante la lavorazione spesso ci sono molteplici cambiamenti, per questo il prodotto finito risulta differente dall’idea iniziale.

– Come descriveresti il tuo stile e che cosa lo caratterizza?

Il mio stile è un po’ romantico e nostalgico, ma allo stesso tempo sa essere audace e gioioso, spesso mi piace giocare con le forme e i colori, ma non abbandono mai quel gusto retrò.

– Come vedi il tuo futuro come designer/creativo?Con che cosa ci sorprenderai ancora?Tinything

Sono alla continua scoperta di materiali e tecniche, di sicuro ci saranno sempre delle novità ma nel mio bagaglio porterò con me i pezzi che hanno valorizzato pienamente il mio piccolo brand, distinguendolo tra tanti.

– Hai dei collaboratori con i quali puoi scambiare le tue tecniche, trucchi e idee? Quanto è importante per te il rapporto e lo scambio con gli altri creativi?

Nel percorso creativo si incontrano molte persone, o comunque ci sono amici fidati che mi hanno seguita dal primo giorno. Accolgo le idee di tutti per trarne ispirazione, creativi o meno!

– Come sei arrivata su DaWanda?

Sono approdata a DaWanda grazie all’invito di uno dei membri del team DaWanda Italia, che aveva notato le mie creazioni e mi ha proposto di far parte di questo magnifico shop online.

– Che cosa ti aspetti da questa piattaforma?

Dalla piattaforma mi aspetto visibilità, e perché no qualche piccola collaborazione con qualche altro creativo!

– Un aneddoto particolare legato a DaWanda?

Purtroppo faccio parte da poco tempTinythingo di questa piattaforma ed ho poco da raccontare su aneddoti particolari, ma spero che dopo questa intervista ci siano riscontri positivi, e chissà, magari possa raccontarli in una prossima intervista!

– I tuoi negozi preferiti su DaWanda?

Girovagando per il sito, sono stata colpita da uno shop pieno di bellissime calze, (essendo una fan sfegatata di questo articolo!) si tratta del negozio Minibeebee e poi adoro le coloratissime borse di ScarletVirgo

Grazie Antonella per aver condiviso con noi così tanto di se stessa e delle sue passioni! Se anche voi amate Tinything, aggiungetelo ai vostri preferiti su DaWanda e sarete sempre aggiornati sulle novità in corso.

Articolo di: Teresa

scritto il: 23.06.2014 - 10:30.

Commenti